“Ascolta, o figlio, gli insegnamenti del tuo maestro e volgi ad essi l’orecchio del tuo cuore, accogli docilmente l’esortazione che ti dà un padre che ti ama e mettila in pratica con fermezza, perché tu possa far ritorno con la fatica dell’obbedienza a colui dal quale ti eri allontanato con l’inerzia della disobbedienza.”

La Regola di San Benedetto, Prologo

“Se vuoi avere la vita vera e perpetua, trattieni la tua lingua dal male e le tue labbra non proferiscano menzogna; sta lontano dal male e fa’ il bene, cerca la pace e perseguila.”

La Regola di San Benedetto, Prologo

“Dunque dobbiamo allenare il cuore e il corpo al servizio della santa obbedienza ai comandamenti.”

La Regola di San Benedetto, Prologo

“L’abate deve sempre ricordare quello che egli è, ricordare come è chiamato, e sapere che piú si esige da chi più riceve.”

La Regola di San Benedetto, Cap.2

“Chi ha meno bisogno, ringrazi Dio e non sia dispiaciuto, chi ha più bisogno accetti umilmente la sua debolezza e non si inorgoglisca per la misericordia usatagli. Così tutte le membra della comunità saranno in pace.”

La Regola di San Benedetto, Cap.34

“Tutti gli utensili e ogni bene del monastero li consideri allo stesso modo dei vasi sacri dell’altare. Nulla ritenga trascurabile.”

La Regola di San Benedetto, Cap.31

I Maestri

Fratel Maurizio Barchiesi

Fratel Maurizio Barchiesi

Nasce a  Morro d’Alba (AN) nel 1960. Dopo aver lavorato per più di 30 anni come odontotecnico,  dal 2010 vive all’Eremo di Monte Giove, dove emette la professione monastica solenne nel 2014.

Si è diplomato nel 2013 presso l’Istituto di Scienze Religiose di Pesaro. Coltiva da sempre una passione per l’Arte in tutte le sue forme e per il camminare.

Presso l’Eremo di Monte Giove organizza momenti di riflessione su “Bibbia e Arte” e le attività denominate “In cammino”, costituite da vero e proprio cammino a piedi, momenti di riflessione e silenzio, possibilità di condivisione e amicizia, nella cornice splendida di ambienti naturali e culturali spesso ignoti e che si possono scoprire e gustare nel ritmo del cammino e dei giorni.

Durante uno degli incontri estivi conosce l’Associazione Verso il Cenobio e le sue attività e partecipa all’organizzazione del Cammino di San Benedetto, di 310 Km circa da Norcia a Montecassino e il Cammino di San Colombano (circa 50 km) nella provincia di Piacenza.

Padre Natale Brescianini

Padre Natale Brescianini

Nasce in provincia di Brescia nel 1971. Frequenta le Scuole Medie, il Liceo Classico (Maturità nel 1990) e la Teologia presso il Seminario diocesano di Brescia (1990-1996).

Nel 1996 entra nella Comunità Benedettina Camaldolese presso l’Eremo di San Giorgio a Bardolino (VR). Dal 1998 al 2001 frequenta il Pontificio Istituto Sant’Anselmo (Roma), dove ottiene la Licenza in Teologia, Specializzazione Studi Monastici.

Emette la professione monastica solenne nel 2003.

Completa la formazione trascorrendo un anno (2003-2004) nel monastero camaldolese a Berkeley (California – USA) e lavorando come impiegato in una azienda veronese (2004-2006).

Dal 2006 è impegnato nella realizzazione di percorsi formativi che si rifanno alla Regola di San Benedetto e come co-docente in alcune giornate formative in collaborazione con la società Askesis (www.askesis.eu)

Dal luglio 2007 vive presso l’Eremo di Monte Giove (Fano PU – www.eremomontegiove.it). Nel Maggio 2013 ottiene il Diploma di Coach  presso la  Scuola Incoaching (www.incoaching.it). Dal Maggio 2016 è Coach ACC (Associeted Certified Coach) presso ICF (International Coach Federation). Ora si dedica in modo specifico alla formazione aziendale e al Coaching.

Fratel Lorenzo Saraceno (Milano 1947)

Fratel Lorenzo Saraceno (Milano 1947)

Monaco camaldolese dell’Eremo San Giorgio (Bardolino VR). Laureato in Lettere moderne, professore di lettere in pensione.

Ha la responsabilità della cura redazionale complessiva e della traduzione in italiano dell’Opera omnia di Pier Damiani, di cui sono usciti otto tomi degli undici previsti, e ha pubblicato anche alcuni studi connessi a questa impresa editoriale, dedicati soprattutto alle forme espressive nella letteratura monastica tra tardo antico e secolo XI. Nel frattempo si è dedicato ad alcuni studi di carattere biblico-spirituale, per lo più radunati in due libri dedicati l’uno agli episodi di guarigione del vangelo di Marco, l’altro alle parabole nel vangelo di Matteo.

Nel suo monastero è responsabile della formazione e dell’ospitalità.

Padre Franco Mosconi

Padre Franco Mosconi

Padre Franco Mosconi (Soncino – 1940) è monaco camaldolese dal 1964 e presbitero. Dopo aver conseguito la licenza in Teologia Patristica e Monastica al Pontificio Ateneo Sant’Anselmo di Roma, è rientrato a Camaldoli, dove ha svolto anche il servizio di Priore del Sacro Eremo per alcuni anni.

Attualmente vive all’Eremo San Giorgio sulla Rocca di Garda, Bardolino (VR).

Collabora con varie riviste per commenti alla sacra scrittura e durante l’anno anima numerosi corsi di esercizi spirituali.

Padre Agostino Nuvoli (Florinas (SS) 1945)

Padre Agostino Nuvoli (Florinas (SS) 1945)

All’età di 11 anni entra in monastero a S.Pietro di Sorres (SS), dove frequenta la scuola media; per i due anni del ginnasio si sposta nel monastero di S. Andrea a Genova. Compiuto l’anno di noviziato al Sacro Speco – Subiaco (Roma) con professione semplice, si trasferisce al monastero fondatore di Parma, dove completa i  tre anni di liceo classico,  due anni di filosofia e quattro di Teologia, con ordinazione sacerdotale nel luglio del 1971.

Appena ordinato sacerdote presta il suo servizio prima nell’Eremo di Bismantova per 14 anni, e poi  per cinque anni all’Abbazia collinare di Torrechiara (PR).

Attualmente vive presso il monastero di a San Giovanni  a Parma con l’impegno di cellerario e assistente spirituale degli Oblati benedettini.

Madre Laura Natali

Madre Laura Natali

Nasce a Prato il 13.10.1957. Entra nel Monastero benedettino di Citerna (PG) nell’ottobre del 1979 e fa la sua professione l’undici aprile del 1982. Le viene data la possibilità di studiare e nel 2003 difende la sua tesi di dottorato in Teologia con specializzazione in Monastica presso l’Ateneo Benedettino di Sant’Anselmo in Roma ottenendo un summa cum Laude.

Dal 2003 al 2005 lavora nella curia della Confederazione Benedettina come segretaria dell’Abate Primate ed è docente nell’Istituto Monastico di S. Anselmo, dove ha continuato a insegnare fino al 2012.

Dal 2005 è Abbadessa nel Monastero di Arena Metato (Pontasserchio) – PI. Negli spazi possibili che tale servizio può consentire, continua a fare conferenze, meditazioni, esercizi, lectio divine e accompagnamento spirituale.

Suor Myriam D’Agostino

Suor Myriam D’Agostino

Nasce a Napoli nel 1984 dove nel 2007 si Laurea in Filosofia presso l’Università Orientale.

Nel 2007 fa ingresso nel monastero delle benedettine di Bastia Umbra, dove nel giorno della  Trasfigurazione del 2014 emette i voti solenni; nella sua Comunità ad oggi si occupa della formazione e dell’accoglienza degli ospiti e dei pellegrini.

Attualmente sta completando la formazione di Teologia presso lo Studio Teologico delle benedettine Italiane, annesso alla Facoltà di Sant’Anselmo a Roma e di Accompagnatore Spirituale presso il centro di Spiritualità di Camposanpiero (PD). Coltivando il suo interesse per i sistemi di comunicazione e le nuove forme di linguaggio, insieme allo studio e alla formazione per il giornalismo, si occupa del sito internet del monastero (www.monasterosantanna.it) dove settimanalmente propone una lectio divina sul Vangelo della Domenica.

Insieme alla sua Comunità organizza incontri di Lectio divina, di settimane di spiritualità per gruppi, famiglie, giovani e coppie che in qualche modo si avvicinano alla spiritualità benedettina o che sono alla scoperta della propria fede.
Padre Vincenzo Bonato

Padre Vincenzo Bonato

Padre Vincenzo Bonato nasce a Sona (Verona) nel 1952. Ottiene la Laurea a Padova in Filosofia.

Nel 1977, entra nella comunità di Camaldoli (Arezzo). Completa gli studi teologici fino a conseguire il dottorato in Spiritualità monastica (Sant’Anselmo). Trasferitosi a Verona, vive con un confratello una presenza monastica in città.

Per un decennio ha insegnato spiritualità oresso l’istituto di Scienze religiose San Pietro martire (Verona). Predica corsi d’Esercizi spirituali e spesso esercita il ministero della penitenza presso il santuario Madonna della Corona (Verona).

Contatti

Vuoi Contattarci? Fallo pure qui!